Superbonus 110% & Co: tutte le proroghe della Legge di Bilancio 2021.

Proroga delle agevolazioni per i lavori in casa. Ecco tutti i bonus previsti per il 2021, dal Superbonus 110% al Bonus facciate.

superbonus e agevolazioni casa prorogate

Il Documento programmatico di Bilancio che il Governo ha inviato a Bruxelles proroga tutte le agevolazioni IRPEF per i lavori in edilizia.

Dunque le misure economiche adottate nel corso del 2020 verranno mantenute nella prossima Manovra e per tutto il 2021 sarà possibile continuare a beneficiare dei Bonus Casa attualmente in vigore, compreso il Superbonus 110%, la misura più recente ed interessante in assoluto.

Ecco tutti gli incentivi confermati per il 2021:

Superbonus 110%

Il Superbonus 110% è la grande novità introdotta dal Decreto Rilancio a sostegno del comparto dell’edilizia e a vantaggio di chi decide di ristrutturare casa realizzando un miglioramento dell’efficienza energetica dell’immobile.

Infatti l’agevolazione consiste in una detrazione fiscale del 110% delle spese sostenute per gli interventi di conferimento di una maggiore efficienza e riduzione del rischio sismico destinati a condomini, istituti delle case popolari e, nel caso di lavori eseguiti sui singoli appartamenti, persone fisiche fuori dall’esercizio di attività di impresa.

Sono detraibili le spese effettuate dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per tre lavori cosiddetti trainanti, cioè:

  • l’isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio per almeno un quarto della stessa superficie;
  • la sostituzione della caldaia con impianti a condensazione sulle parti comuni degli edifici;
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti.

Rientrano nel Superbonus 110% anche le spese per altri interventi eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali; si tratta di:

  • lavori di efficientamento energetico;
  • installazione di impianti solari fotovoltaici;
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

È indispensabile che i lavori assicurino all’edificio il miglioramento di almeno due classi energetiche o, se ciò non è possibile, il raggiungimento della classe massima, da dimostrare tramite la redazione dell’APE da parte di un tecnico abilitato.

Il grande vantaggio della misura, oltre alla percentuale di sconto Irpef senza precedenti, è rappresentato dalla possibilità di utilizzare la cessione del credito d’imposta o lo sconto in fattura come modalità alternative di fruizione del beneficio che, di fatto, metteranno il consumatore in condizione di svolgere gratuitamente i lavori di ristrutturazione che rientrano nell’agevolazione.

La misura durerà almeno per tutto il 2021, mentre per le case popolari è già prorogata fino al 30 giugno 2022.

Bonus ristrutturazioni

Confermata dalla Legge di bilancio 2021 anche la detrazione al 50% per i lavori di ristrutturazione edilizia fino a un tetto di spesa di 96mila euro.

Il beneficio si applica a lavori di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia; nel caso di lavori sull’intero edificio residenziale sono agevolati anche i lavori di manutenzione ordinaria.

Ecobonus

Fino al 31 dicembre 2021 si potrà ancora beneficiare della detrazione delle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica.

L’Ecobonus prevede aliquote di sconto (50%, 65% o 75%) e tetti di spesa differenziati in base alla tipologia di lavori realizzati sull’immobile.

Trovi maggiori dettagli sul sito dell’ENEA.

Bonus mobili

Le spese effettuate per l’acquisto di mobili nuovi o grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica destinati ad arredare un immobile che sia stato contestualmente oggetto di lavori possono essere portate in detrazione al 50%, su un tetto massimo di 10mila euro.

In pratica il Bonus mobili si “aggancia” al Bonus ristrutturazioni.

Bonus giardini (o Bonus verde)

Confermata per tutto il 2021 anche l’agevolazione IRPEF al 36%, per un spesa massima di 5mila euro, per le opere di sistemazione a verde, coperture a verde e giardini pensili.

Tra gli interventi agevolabili abbiamo anche l’installazione di impianti di irrigazione, la creazione di siepi, di pozzi, i lavori di recupero del verde di giardini di interesse storico e le eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse.

Bonus facciate

Novità introdotta con la Legge di Bilancio 2020, il Bonus facciate resta attivo anche per il prossimo anno.

La detrazione è del 90%, senza limiti di spesa, per gli interventi di risistemazione delle facciate degli edifici.

Continua a seguirci sul blog e sulla nostra pagina Facebook per non perdere le ultime novità del settore immobiliare e se stai cercando un riferimento per il tuo progetto che riguarda la casa, l’Agenzia Immobiliare Sogno Casa è a disposizione per aiutarti.

Per saperne di più non esitare a contattarci.

Ti aspettiamo!

logo Sogno Casa