Riscaldare casa senza sprechi

Per restare al caldo nei mesi più freddi dell’anno ed evitare sprechi inutili e dispendiosi, l’Agenzia Sogno Casa Immobiliare vi fornisce una semplice guida che vi permetterà di mantenere la giusta temperatura negli ambienti domestici e, allo stesso tempo, risparmiare energia.

Il rapido aumento delle temperature del nostro pianeta (a cui abbiamo assistito soprattutto negli ultimi 30 anni) è dovuto all’eccessiva emissione dei cosiddetti “gas serra”. Oggi la fonte energetica più utilizzata sono gli idrocarburi, cioè petrolio, gas metano e carbone, la cui combustione genera energia ma contribuisce all’inquinamento atmosferico.

Dato che l’incremento della concentrazione di gas inquinanti nell’atmosfera sta provocando enormi danni all’ambiente, ciascuno nel proprio piccolo deve cercare di cambiare certe abitudini e contribuire alla tutela dell’ambiente.

L’Agenzia Sogno Casa Immobiliare vi suggerisce alcuni piccoli accorgimenti che possono rendere la vostra casa più efficiente dal punto di vista energetico e farvi affrontare l’inverno in modo ecosostenibile.

  1. SFIATARE I RADIATORI PRIMA DEL LORO UTILIZZO: L’aria presente nei tubi dell’impianto di riscaldamento tende a depositarsi nei termosifoni. Ogni volta che il calore non si diffonde in modo uniforme sulla superficie del termosifone, è necessario far uscire l’aria aprendo la valvola apposita. Se non si effettua questa semplice manovra, il riscaldamento non arriverà mai a raggiungere la sua massima efficienza, e la caldaia lavorerà inutilmente.
  2. NON RISCALDARE TROPPO GLI AMBIENTI: Non è raccomandabile alzare di troppi gradi la temperatura in casa. 19°C-20°C creano un ambiente gradevole. in ogni caso, mai superare i 22°C!
  3. PROGRAMMARE I CRONOTERMOSTATI IN MODO ADEGUATO: I termostati che permettono di regolare sia la temperatura desiderata sia il tempo di accensione diffondono il riscaldamento solo quando serve veramente. Sarà utile valutare i momenti di effettiva permanenza in casa, differenziare giorni feriali e festivi e ricordare di non accendere i termosifoni durante la notte. Se gli ambienti sono troppo freddi nelle ore notturne, basterà impostare il termostato sui 17°C.
  4. USARE LE VALVOLE TERMOSTATICHE: Le valvole chiudono il passaggio dell’acqua calda nei termosifoni. Aprirle e chiuderle in base alle necessità aiuta a riscaldare le stanze più frequentate impegnando meno la caldaia.
  5. NON CREARE OSTACOLI ALLA DIFFUSIONE DEL CALORE: Perchè il termosifone diffonda calore senza disperderne, si consiglia di non posizionare mobili, tende o il divano davanti o vicino al radiatore. Anche usare i termosifoni come asciugabiancheria, mettendovi sopra panni umidi, è un comportamento sbagliato.

I radiatori infine devono rispettare la normativa europea in termini di efficienza energetica, in modo da garantire ottime rese e risparmio nel tempo, ma soprattutto benessere di chi abita la casa e sostenibilità ambientale.

Credo che avere la Terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.
(Andy Warhol)