Quali sono i colori migliori per dipingere le pareti di casa?

Vuoi che l’aria di primavera avvolga anche gli interni della tua casa dando un tocco di luce, colore e freschezza? Armati di vernice, rullo e pennelli: è tempo di tingere le pareti!

Quali sono i colori di moda quest’anno?

dipingere le pareti di casa

Non c’è niente di meglio che verniciare le pareti di casa per rinfrescare gli ambienti.

Le giornate di sole che la bella stagione comincia a regalarci creano le condizioni adatte per cimentarsi in questo lavoro.

Infatti primavera ed estate sono i periodi ideali per far essiccare velocemente la pittura e quelli che rispondono al meglio alla necessità di arieggiare gli ambienti durante e immediatamente dopo la tinteggiatura.

Generalmente una casa ha bisogno di essere imbiancata ogni 4 o 5 anni, ma questo lasso di tempo può essere modificato da una serie di variabili come:

  • le abitudini personali: c’è chi preferisce imbiancare ogni 2 o 3 anni per avere una casa sempre in ordine e pulita e chi invece aspetta di più;
  • le condizioni della stanza: la pittura delle pareti non si deteriora nello stesso modo in tutta la casa. Ci sono ambienti come la cucina o il bagno che di sicuro avranno bisogno di un ritocco più frequente rispetto al garage o alla camera da letto.

Ad incidere sull’invecchiamento della tua vernice sono lo smog e la polvere che entrano dalle tue finestre, l’umidità, i termosifoni accesi e, se ci sono bambini in casa, magari anche qualche impronta del passaggio delle loro manine o qualche loro tentativo artistico effettuato proprio sulle pareti…

Di qualsiasi tipo siano le macchie, approfitta per dipingere le pareti con colori frizzanti che rinnovino la tua casa dandole un tocco di stile in  più!

Quali sono i colori di tendenza di quest’anno per avere una casa pulita, bella e di gusto?

I colori del momento hanno poco a che vedere con il bianco, il beige e i colori pastello: sono piuttosto toni forti e di impatto.

Tornano le sfumature del rosso, del blu in tutta la sua carica e l’intramontabile verde, ma non solo. Andiamo con ordine.

Rosso.

Il rosso è il grande ritorno del 2019.

Negli ultimi anni a questo colore sono state spesso preferite scelte neutre, mentre adesso il rosso torna a rappresentare una soluzione ideale per ambienti moderni.

Dipingere così una stanza intera può essere una scelta impegnativa, perché un colore intenso e acceso come il rosso stanca facilmente… ma colorare piccole porzioni di muro o una sola parete nella stanza può diventare davvero un elemento di spicco e personalità in casa.

L’arredo a contatto con il rosso può essere vario in base allo stile: mobili con laccature bianche o nere creano uno stile moderno; gialle o grige uno stile pop; il legno uno stile classico o etnico.

Il rosso acceso ti sembra eccessivo e non rispecchia la tua personalità?

Opta per il rosso corallo, vero colore del momento, vivace e delicato allo stesso tempo. Questa sfumatura infonde energia e crea negli ambienti un’atmosfera poisitiva.

Blu.

Proprio come il rosso, non è facile sceglierlo come colore per le pareti di casa, soprattutto nei suoi toni più decisi e più scuri.

Tuttavia l’eleganza del blu è innegabile.

colori per dipingere le pareti

Questo colore è in grado di produrre un effetto rilassante, caratteristica che lo rende una scelta cromatica perfetta per le camere da letto ma sarà sempre più frequente vederlo usato anche per le pareti del soggiorno.

Dipingere una parete di blu intenso darà carattere alla stanza, soprattutto se a contrasto con infissi e arredamento neutri o mobili in legno, che renderanno l’insieme davvero accogliente.

Attenzione: se la stanza è piccola il blu scuro, come tutti i colori intensi, rischia di penalizzare lo spazio a disposizione.

Meglio in questo caso tinteggiare con tinte più chiare (come l’azzurro) e meno audaci.

Rosa.

Il rosa acceso tra il fuxia e il bordeaux è un colore forte, adatto se in casa si vuole conferire uno stile molto moderno, e che si abbina con arredi semplici e chiari.

Hai paura di stancartene facilmente? Il rosa cipria allora risulterà sicuramente più indicato.

Arancione.

colori per dipingere le pareti di casaL’arancione è il colore più felice.

Frank Sinatra

L’arancione scaldato dai toni del ruggine o del mattone è adatto a valorizzare zone giorno e angoli cottura e si abbina a molti stili di arredo, dal classico allo stile industriale.

Viceversa l’arancione più acceso è adatto ad un arredamento moderno e tende a primeggiare sull’arredo… perciò attenzione a scegliere mobili dai toni chiari e materiali non troppo invasivi.

Le sfumature dei colori speziati del curry e del mango più tendenti al giallo sono invece ideali per far risaltare la cucina e si adattano anche allo studio se si vuole uno stile giovane e frizzante.

Verde.

Colore della natura, perfetto con tutti gli stili: sta bene con il legno, con le laccature e con tutti i materiali.

Tra le sue infinite sfumature sicuramente troverai il tono che ti permetterà di ottenere esattamente l’effetto che desideri per la tua casa.

Nei suoi toni del petrolio è più adatto nelle zone giorno, più chiaro (verde acqua ad esempio) anche nelle camere da letto.

C’è poi chi sceglie il verde acido per rifinire porzioni di pareti nella zona giorno per ottenere un effetto ancora più di impatto.

…e i colori neutri?

La tendenza spinge verso pareti colorate e vivaci, ma i colori neutri in realtà non passeranno mai di moda.

Affiancati anche ai toni più intensi, sono in grado di bilanciare la luminosità delle stenze e donare ampiezza definendo i volumi.

Impossibile farne e meno.

Comincia a scegliere i colori giusti per la tua casa e crea gli abbinamenti perfetti.

Buon lavoro!

 

PS. Se ami la tua casa e sei sempre in cerca di idee e consigli su come renderla bella e accogliente, non perderti gli articoli del nostro blog e resta aggiornato su tutte le novità in fatto di casa seguendo la pagina Facebook dell’Agenzia Immobiliare Sogno Casa.

Vuoi metterti in contatto con noi? Clicca qui! Saremo felici di aiutarti!