Il futuro è arrivato: i vantaggi di vivere in una casa smart.

Il cancello di casa si apre al tuo arrivo senza che tu abbia premuto alcun telecomando. Il forno si accende e cucina al posto tuo ancora prima che tu sia tornato dal lavoro. Il riscaldamento o i climatizzatori partono e si regolano da soli. Abiti in una casa stregata? No, tranquillo… vivi in una casa smart!

Ma cosa significa abitare in una casa smart e quali sono i vantaggi concreti? Ecco le risposte di Sogno Casa Immobiliare.

La settimana scorsa si è tenuto il Salone del Mobile a Milano. Anche in questa occasione è stato dato grandissimo risalto ai possibili impieghi della tecnologia in ambito domestico. Effettivamente le case produttrici di elettrodomestici stanno lavorando per rendere quello che potevano essere ad esempio un semplice forno o un frullatore, dei veri e propri computer dalle funzioni inimmaginabili fino a qualche anno fa.

La verità è che la tecnologia avanza continuamente in tutti i settori, e noi amiamo circondarci di strumenti sempre più efficaci ed evoluti. Ed ecco che gli elettrodomestici e la casa stessa diventano intelligenti, per semplificarci la vita. Ad occuparsi dello studio delle tecnologie utili a migliorare la qualità della vita in casa è la domotica.

Cosa significa abitare in una casa smart.

casa smart

Un’abitazione gestita per mezzo di un sistema domotico può essere controllata dal proprietario tramite opportune interfacce utente. Queste possono essere telecomandi, touch screen o il riconoscimento vocale; esse servono a creare il contatto con il sistema computerizzato di controllo. Quando non si è a casa, tutto può essere comunque gestito a distanza semplicemente attraverso uno smartphone.

Le funzioni disponibili nella casa smart possono essere personalizzate in base alla stagione in cui ci si trova, ma anche alle abitudini quotidiane di chi ci vive.

Porte, cancelli, tapparelle, elettrodomestici, riscaldamento… praticamente in ogni zona dell’abitazione possiamo inserire elementi  in grado di collegarsi ad un’App e gestibili a distanza.

Ci sono vantaggi concreti?

Vivere in un immobile completamente automatizzato non porta solo vantaggi dal punto di vista del comfort degli abitanti, ma anche in termini di sicurezza e di risparmio energetico.

Le spese iniziali per installare impianti domotici interconnessi tramite la rete wi-fi variano molto in base alla grandezza della casa e alla complessità dei sistemi. Tuttavia in genere possono apparire piuttosto elevati. Nel tempo però tali costi saranno ammortizzati grazie al risparmio energetico a cui si andrà incontro. La casa smart infatti è in grado di gestire in modo intelligente l’energia.

Ad esempio gli impianti termici si possono accendere o spengere anche da remoto; è possibile monitorare i consumi senza inutili sprechi e l’accensione delle luci può essere automatica.

I vantaggi, come dicevamo, ci sono anche a livello di sicurezza. Collegare videocamere e il sistema di allarme alla rete wi-fi rende possibile verificare tramite cellulare che la casa sia al sicuro da intrusioni. Inoltre, installando una speciale serratura, si potranno conoscere gli ultimi ingressi e i tentativi di ingresso non autorizzati.

casa smart

Chi ricorda il vecchio cartone animato della Hanna-Barbera I Jetsons? in questa serie le vicende dei personaggi si svolgevano in un mondo in cui  i lavori di casa erano gestiti solo da robot e bizzarre invenzioni. Beh, a quanto pare quella futura era spaziale è davvero arrivata!

Adesso è possibile avere lavatrici che consigliano i cicli di lavaggio ottimali in base al colore, il tipo di tessuto e il grado di sporco, eliminando la necessità di indovinare il ciclo migliore. Oppure avere a che fare con elettrodomestici che informano gli utenti direttamente sul cellulare sui possibili problemi e fornisce loro un supporto rapido per la risoluzione.

Insomma, la casa smart ci conosce, si modella sulle nostre abitudini e ci consente di vivere in sicurezza ottimizzando l’impiego di energia. La casa del futuro è arrivata!