Coronavirus e agevolazioni acquisto prima casa: le nuove scadenze.

Con il Decreto liquidità il Governo ha prorogato le scadenze di una serie di adempimenti fiscali e burocratici, compresi quelli relativi al Bonus prima casa.

Ecco come cambiano i termini per rispettare gli obblighi legati all’agevolazione.

nuove scedenze Bonus prima casa coronavirus

La situazione emergenziale che stiamo vivendo in questo periodo e le forti limitazioni alla circolazione delle persone pongono un serio problema per la stipula di qualsiasi contratto, dai preliminari ai definitivi.

Perciò il Governo ha deciso di venire incontro al contribuente che desidera avvalersi del Bonus prima casa ma, a causa dello stop forzato attuato in questi giorni, non può rispettare i requisiti per l’agevolazione.

Nello specifico con il Decreto liquidità (art.24) viene stabilita una sospensione tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020 dei termini temporali imposti.

RISULTANO QUINDI SOSPESI:

  • il periodo di 18 mesi dall’acquisto della prima casa entro il quale il contribuente deve trasferire la residenza nel comune in cui è ubicata l’abitazione;
  • il termine di un anno entro il quale il contribuente che ha trasferito l’immobile acquistato con i benefici prima casa nei cinque anni successivi alla stipula dell’atto di acquisto, deve procedere all’acquisto di un altro immobile da destinare a propria abitazione principale;
  • il termine di un anno entro il quale il contribuente che abbia acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale, deve procedere alla vendita dell’abitazione ancora in suo possesso, purché quest’ultima sia stata, a sua volta, acquistata usufruendo dei benefici prima casa.

I termini riprenderanno a decorrere dal 1 gennaio 2021.

In questo modo chi ha comprato una nuova abitazione principale avvalendosi dell’agevolazione ha più tempo per vendere la vecchia casa, spostare la residenza o comprare un nuovo immobile (se ha ceduto la prima casa entro 5 anni dall’acquisto).

Si evita così di perdere il diritto al pagamento delle imposte sull’immobile in misura ridotta rispetto al regime ordinario.

Per saperne di più sul bonus prima casa ti consigliamo di leggere il nostro articolo di approfondimento, dove troverai tutte le informazioni che ti servono.

Anche in questo momento difficile siamo vicini ai nostri clienti e ai nostri lettori e, come sempre, ci impegniamo a fornire notizie e indicazioni utili per la realizzazione dei loro progetti immobiliari.

Quindi se hai bisogno del consiglio di un professionista per la vendita o l’acquisto della tua casa, contattaci!

L’Agenzia Immobiliare Sogno Casa è a disposizione per qualsiasi chiarimento.