Comprare casa in coppia: cointestare conviene?

Cointestare, o non cointestare? Questo è il problema…

In ambito immobiliare potremmo adattare così il celebre dubbio amletico “To be, or not to be“, per esprimere l’interrogativo che spesso si fa strada nella mente dell’acquirente alle prese con l’acquisto della casa in cui andrà a vivere con la sua dolce metà.

Conviene intestare l’immobile a entrambi i membri della coppia o solo a uno? Vediamo le varie situazioni possibili.

cointestare casa comprata in coppia

Comprare casa insieme è una promessa di stabilità che costituisce un passo importante, sia dal punto di vista simbolico, sia economico, quindi è bene che la coppia tenga conto di tutto quello che potrebbe derivare da tale scelta.

Uno dei punti di riflessione più frequenti riguarda l’intestazione della casa, in vista delle conseguenze patrimoniali nel caso di un eventuale scioglimento del legame.

Innanzitutto precisiamo che un immobile può essere intestato a una sola persona o a più persone, in quest’ultimo caso tanto in quote uguali quanto differenti, e che non c’è una soluzione più conveniente in assoluto, perché ogni caso è a sé e la scelta dipende da diversi fattori.

L’unica necessità è che tutti i soggetti coinvolti nell’acquisto siano concordi e presenti al rogito per apporre la propria firma, fatta eccezione (come vedremo) per le coppie sposate in regime di comunione dei beni. 

COPPIA UNITA IN MATRIMONIO.

Il regime di comunione dei beni prevede che gli acquisti compiuti dai coniugi, insieme o separatamente, durante il matrimonio appartengono automaticamente a entrambi.

Questo significa che se, ad esempio, il marito compra un immobile, la proprietà sarà comunque anche della moglie e i due eserciteranno uguali diritti sul bene.

Perciò se un domani la coppia volesse separarsi o passare al regime della separazione dei beni, quell’immobile diventerebbe di proprietà di entrambi, perché ciascuno ne possiederebbe il 50%.

Tuttavia non mancano le eccezioni alla regola: la legge permette, anche in caso di comunione legale, di intestare interamente il bene a un solo coniuge se viene presentata una specifica dichiarazione fatta dal coniuge non acquirente in fase di acquisto.

Invece nel regime di separazione dei beni ciascuno dei coniugi conserva la piena titolarità dei beni acquistati durante il matrimonio, che sono comuni solo se marito e moglie decidono di acquistarli come comproprietari.

COPPIA DI CONVIVENTI.

Se la coppia non è legata da alcun vincolo di legge, ovviamente i due partner saranno più tutelati se intesteranno il bene ad entrambi in parti uguali, perché così ognuno potrà far valere la sua quota di proprietà nel caso in cui qualcosa nella relazione dovesse andare storto in futuro.

Di solito, quando due conviventi comproprietari si lasciano, uno dei due acquista dall’altro la quota e riunisce la proprietà, diventando unico titolare del bene.

Nel caso in cui l’immobile sia stato comprato ricorrendo al mutuo ipotecario, sarà possibile anche accollarsi la relativa parte di mutuo.

Capita spesso però che si decida di intestare il bene solo a un componente della coppia, magari perché può beneficiare di maggiori agevolazioni fiscali sull’acquisto, come il Bonus prima casa, o perché ha un contratto di lavoro tale da ottenere più facilmente il mutuo dalla banca.

Invece l’altro componente partecipa solo economicamente al momento dell’acquisto o contribuendo al pagamento delle rate del mutuo.

Qui le cose diventano più complicate.

Come tutelarsi in una situazione del genere?

È consigliabile siglare un accordo tra i conviventi, in modo che risulti il contributo economico e vengano regolati eventuali impegni di restituzione.

Ogni situazione va valutata singolarmente e l’aiuto di un professionista sarà determinante per scegliere la soluzione ideale, che unisca vantaggi fiscali e sicurezza.

Per vivere il momento dell’acquisto con serenità, la cosa migliore da fare è rivolgersi a un’Agenzia qualificata e competente, in grado di seguire ogni fase dell’operazione curandone tutti gli aspetti.

Noi dell’Agenzia Immobiliare Sogno Casa abbiamo aiutato tante coppie a trovare la casa perfetta e a coronare il loro sogno.

Se vuoi la tranquillità di affidarti a professionisti del settore fai la scelta giusta: contattaci!