Come detrarre la provvigione dell’agenzia immobiliare.

Lunedì 16 aprile parte la campagna per la dichiarazione dei redditi 2018. Tra le spese che puoi portare in detrazione figura anche la provvigione dell’agenzia immobiliare. Ecco quanto si può detrarre e quali sono le condizioni necessarie.

come detrarre la provvigione dell'agenzia immobiliare

Dal modello 730 è detraibile la provvigione dell’agenzia immobiliare nella misura del 19% su un importo massimo di 1.000 euro. L’intermediazione dell’agente immobiliare deve essere stata effettuata per l’acquisto di un immobile da utilizzare come abitazione principale, ovvero per comprare la casa nella quale il contribuente o i suoi familiari dimorano abitualmente. L’immobile deve essere adibito ad abitazione principale entro i termini previsti dalla lett. b) dell’art. 15 del TUIR e, quindi, generalmente entro un anno dall’acquisto.

Per usufruire della detrazione della provvigione dell’agenzia immobiliare deve essere già conclusa la vendita; dunque è possibile solo se è già stato registrato il compromesso.

La detrazione non spetta al venditore, ma solo all’acquirente, anche se il primo ha pagato parte della provvigione al mediatore per la compravendita.

Cosa succede se la casa è stata acquistata da più persone?

Se non c’è un unico proprietario dell’immobile, la detrazione sarà ripartita tra i comproprietari in base alla percentuale di proprietà. L’Agenzia delle Entrate con la Circolare 13.05.2011 n. 20, risposta 5.8 precisa che:

  1. se la fattura è intestata ad un solo proprietario ma l’immobile è in comproprietà, per ammettere al beneficio della detrazione anche il comproprietario non indicato in fattura, è necessario integrare il documento annotandovi i dati di quest’ultimo;
  2. se l’immobile è intestato ad un solo proprietario, ma la fattura è cointestata al proprietario e ad un altro soggetto, per consentire la detrazione dell’intero importo all’unico proprietario si dovrà integrare la fattura, annotando che l’onere è stato sostenuto interamente da quest’ultimo;
  3. se la fattura è intestata esclusivamente ad un soggetto che non sia proprietario dell’immobile, le spese per l’intermediazione non potranno essere detratte neanche dal proprietario dell’immobile.

Per ulteriori informazioni, contatta l’Agenzia Sogno Casa Immobiliare!