Come affrontare il trasloco con i bambini?

Traslocare è stressante non solo per gli adulti, ma anche per i bambini coinvolti nel cambiamento.

Come rendere i giorni del trasloco meno pesanti per te e per i tuoi piccoli? Ecco i nostri consigli.

traslocare con figli piccoli

1.Preparare i bambini al cambiamento.

Di certo non sarà compito dei piccini di casa smontare mobili o riempire gli scatoloni, nonostante questo anche i bambini si ritrovano a subire il distacco dal vecchio ambiente domestico e a vivere giorni in cui il disordine regna sovrano.

I bambini sono molto abitudinari ed attaccati al loro ambiente, perciò il cambiamento può provocare in loro un senso di disorientamento.

Comincia a preparare i piccoli di casa all’idea che presto dovrete cambiare il vostro nido e spostarvi in un’altra abitazione non appena la scelta di trasferirsi diventa definitiva.

Nei mesi di preparativi che seguiranno, i bambini avranno tutto il tempo per abituarsi alla novità imminente.

Affinché il passaggio sia il più possibile naturale, procedi per gradi, parlando spesso della nuova casa e delle sue caratteristiche, rispondendo alle domande che ti vengono fatte e (se possibile) portando i piccoli a vedere la vostra futura abitazione prima del trasloco.

Anche una passeggiata nei dintorni sarà utile per cominciare ad adattarsi: i tuoi figli saranno curiosi di vedere il parco giochi vicino casa, il nuovo quartiere, i negozi e la scuola che frequenteranno.

Esplorare insieme i dintorni è utile a prepararsi mentalmente.

2.Il trasloco è un momento da condividere.

Quando poi arriva il momento del trasloco vero e proprio, l’essenziale è riuscire ad organizzarsi.

Lascia le cose dei bimbi a portata di mano, separandole dalle altre, in modo che siano più facili da individuare e recuperare in caso di bisogno.

Se i bambini sono molto piccoli, meglio affidarli per qualche ora ad una persona di fiducia; altrimenti, coinvolgili nei lavori chiedendo il loro aiuto e assegnando loro dei compiti.

Fai capire che non stai buttando via i loro giochi, ma stai solo preparando tutto affinché le loro cose possano avere una sistemazione migliore nella nuova cameretta: magari i più piccini potrebbero collaborare proprio nella preparazione dei loro scatoloni!

L’importante è che, dal trasloco fino all’organizzazione della nuova casa, i bambini si sentano partecipi di questo evento che rappresenta una svolta per tutta la famiglia.

3.Finalmente nella nuova casa!

Una volta arrivati nel nuovo ambiente, per i piccoli ambientarsi sarà più semplice se la prima stanza che organizzerai sarà la loro cameretta.

Trovare una camera in cui si sentono subito circondati da elementi familiari e un bel letto pronto con le loro lenzuola preferite contribuirà al loro riposo e alla loro serenità.

Trasferirsi deve essere un evento positivo per tutti i membri della famiglia, quindi ha bisogno di essere pianificato e vissuto al meglio, così da risultare anche divertente ed essere ricordato un domani come un’esperienza emozionante!

Una nuova casa segna sempre un nuovo inizio… stai cercando l’immobile perfetto per costruire il tuo futuro? L’Agenzia Immobiliare Sogno Casa ti aspetta per cercare insieme la soluzione giusta per te.

Contattaci subito!

Ti aspettiamo…