Acquisto o affitto? Un dubbio grande… come una casa!

È meglio comprare casa o andare a vivere in affitto?

Scoprilo nel nostro articolo!

acquisto o affitto dubbio

Acquisto o affitto? Una domanda che trova una risposta diversa a seconda della situazione.

Infatti è impossibile dare una soluzione univoca, conveniente e adatta a tutti: ogni caso è sé e sia l’acquisto sia la locazione comportano vantaggi e svantaggi, che analizzeremo nel nostro articolo.

L’ACQUISTO

Diventare proprietari dell’abitazione in cui si vive è il sogno di molti.

Gli italiani sono tradizionalmente legati al mattone, alla casa di proprietà, all’idea di investire in un bene durevole.

Chi sceglie l’acquisto lo fa per avere stabilità, per dare un aspetto concreto ai propri risparmi, e perché preferisce pagare il mutuo piuttosto che corrispondere il canone di locazione al proprietario, dato che così facendo il sacrificio economico lo porterà poi ad ottenere la proprietà del bene.

Inoltre comprare casa significa pensare al futuro: lasciare un immobile in eredità ai propri figli equivale a lasciare loro un grande valore, che non corre il rischio di svalutare rapidamente come avviene ad esempio agli investimenti nei mercati finanziari.

C’è da dire però che l’acquisto presuppone uno sforzo iniziale maggiore rispetto alla locazione.

In particolare, c’è la necessità di avere liquidità a disposizione per intraprendere l’operazione.

Infatti il mutuo non copre tutte le spese e nella maggior parte dei casi il capitale viene concesso fino all’80% del valore dell’immobile oggetto d’acquisto.

Inoltre bisogna fare attenzione a non stipulare un mutuo troppo impegnativo, altrimenti si rischia di non poter corrispondere il dovuto nel caso di imprevisti economici.

AFFITTO

Andare a vivere in affitto è una scelta più spensierata, sicuramente più adatta a un giovane (o a una giovane famiglia) con poca liquidità, magari alle prime esperienze di lavoro e più propenso alla mobilità.

In generale, la locazione non richiede un capitale iniziale, comporta spese mensili inferiori e consente di guardarsi attorno con più tempo e prudenza, in modo da trovare le soluzioni più convenienti.

Sarà il proprietario dell’immobile a farsi carico di eventuali spese legate a lavori di ristrutturazione o interventi condominiali.

A questi pro, fanno fronte alcuni svantaggi, quali la possibilità di dover lasciare l’appartamento alla scadenza del contratto e una libertà assai limitata per quanto riguarda la gestione della casa e del suo arredamento.

Come abbiamo visto, ci sono varie ragioni che spingono a favore ora dell’una, ora dell’altra opzione.

Quindi, se sei indeciso, è indispensabile considerarle tutte alla luce della tua situazione specifica con l’aiuto di un professionista:

parla del tuo progetto con noi dell’Agenzia Immobiliare Sogno Casa!

Avrai al tuo fianco un esperto del settore in grado di consigliarti la strada giusta e aiutarti a percorrerla nel migliore dei modi.

Che si tratti di un acquisto o di un affitto, l’Agenzia Immobiliare Sogno Casa ti aspetta in Via Aurelia 264 a Luni (SP) per proporti le migliori soluzioni tra Toscana e Liguria, nella zona da Carrara (Fosdinovo) a La Spezia (Ameglia, Arcola, Castelnuovo Magra, Lerici, Ortonovo, Santo Stefano di Magra e Sarzana).

Contattaci subito!

logo Sogno Casa